il Blog delle nuvole

Home » altri media » Space Ghost

Space Ghost

Categorie

Disclaimer

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell'autore e senza citarne la fonte. Le immagini utilizzate e le fonti appartengono ai rispettivi autori citati ogni qual volta sia possibile.
Space Ghost

Space Ghost

Space Ghost è un personaggio di un cartone animato da Hanna-Barbera, creato graficamente da Alex Toth per CBS.
Nella versione originale, è un supereroe spaziale che combatte il crimine nello spazio aiutato da due teenagers mascherati, Jan e Jace, e una scimmia, spalla comica della serie, di nome Blip, a bordo della nave spaziale Phantom Cruiser. Fra i suoi avversari vanno almeno ricordati la gigantesca mantide/locusta Zorak, Black Widow (o Spider Woman) e l’uomo lava Moltar. Come per molte produzioni del “dinamico duo”, i personaggi non sono molto approfonditi (e del resto la durata degli episodi non consentiva grande approfondimento psicologico), così come i superpoteri del protagonista, secondo alcuni episodi legati ai bracciali del potere. In generale, comunque, l’eroe spaziale dimostra di solito poteri tradizionali come il volo, la superforza, la capacità di emettere raggi di forza e di calore e, ovviamente, dato l’alias adotatto, l’invisibilità.
La serie animata debuttò nel 1966 accanto a Dino Boy in the Lost Valley, e il personaggio era doppiato da Gary Owens. La serie terminò nel 1968 con 42 episodi di Space Ghost e 18 di Dino Boy.
Una seconda serie di 22 episodi di Space Ghost segments è apparsa all’interno del contenitore Space Stars nel 1981. Negli episodi vengono introdotti nuovi avversari, fra cui Space Spectre (voce di John Stephenson) uno Space Ghost malvagio proveniente da un altro universo. In alcuni episodi, Space Ghost incontra gli Herculoidi, altra celebre serie di cartoni animati realizzata dal duo Hanna-Barbera.
Logo di Cartoon Planet

Logo di Cartoon Planet

Un’ulteriore incarnazione dell’eroe è apparsa in un talk show, Space Ghost Coast to Coast, messo in onda la prima volta nel 1994 su Cartoon Network e andato in onda fino al 2004, poi brevemente ripreso fra il 2006 e il 2008. In questa surreale e un po’ dada spettacolo, Space Ghost, insieme ai suoi “aiutanti” Zorak e Brak, intervistava personaggi del mondo dello spettacolo. Il programma ebbe anche un suo spin off, The Brak Show (2000 – 2003) ed è collegata ad una nuova serie contenitore, Cartoon Planet, andata in onda fra il 1995 e il 1998 e poi fra il 2002 e il 2004, contenitore introdotto dai tre personaggi in cui venivano riproposte anche le storie originali di Space Ghost.
Space Ghost e i suoi aiutanti, da Don Markstein's Toonpedia

Space Ghost e i suoi aiutanti, da Don Markstein’s Toonpedia

A Space Ghost sono stati dedicati diversi comic book. Dopo varie apparizioni, insieme ad altri eroi dello studio, sui magazine Hanna-Barbera Super TV Heroes (Gold Key, 1968) e Golden Comics Digest (Gold Key, 1969), e qualche fugace apparizione sul magazine TV Stars (Marvel, 1978), Sopace Ghost appare in una propria miniserie, Space Ghost (Comico, 1987). Dieci anni dopo, i diritti passano alla DC che prima lo inserisce in un magazine con altri eroi del canale satellitare per ragazzi Cartoon Network, Cartoon Network Presents (DC, 1997), poi gli dedica una miniserie omonima, Space Ghost (DC, 2005)
Brak e Zorak
Scheda della serie:
Identità civile:
Thaddeus “Tad” Ghostal (in Space Ghost Coast to Coast)
Thaddeus Bach (nella serie DC comic)
Prima apparizione: The Heat Thing”
Creatori:
Parte grafica: Alex Toth
Soggetto, ambientazione e storie: William Hanna & Joseph Barbera
Durata: 30 min.
Disegni di:
Gary Owens (1966–1982, 2011)
George Lowe (1994-present)
Andy Merrill (1995-1999)
Parenti:
Charlene (moglie su Cartoon Planet)
Eugene and Doris (figli su Cartoon Planet)
Space Ghost all'opera

Space Ghost all’opera


Personaggi
Space Ghost:
Space Ghost
Jan
Jace
Blip
Gli aiutanti di Space Ghost

Gli aiutanti di Space Ghost


Dino Boy:
Zorak
Sisto
Brak
Todd (Dino Boy)
Ugh
Bronto

Video:
La sigla originale

Un episodio in lingua originale:

Space Ghost incontra Dino Boy:


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Lascia al tua email qui per seguirci

Segui assieme ad altri 23 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: