il Blog delle nuvole

Home » Personaggi » Personaggi serie ero 3: Zora la vampira o Lady Vampyre

Personaggi serie ero 3: Zora la vampira o Lady Vampyre

Categorie

Disclaimer

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell'autore e senza citarne la fonte. Le immagini utilizzate e le fonti appartengono ai rispettivi autori citati ogni qual volta sia possibile.
La Serie italiana di ZORA la Vampira (conosciuta come ZARA in Francia) ha avuto un’ampia vita editoriale, completa, come si addice ad una non morta, di resurrezione postuma.
Nata nel dal 1972, per i  disegni di Birago Balzano e i testi di  Giuseppe Pederiali, e vissuta fini ai primi anni ’80 del Novecento, per un totale di 288 numeri, sicuramente la serie più duratura del settore.

[2000] Zora - Lady Vampyre #1, 2000

[2000] Zora – Lady Vampyre #1, 2000 (Photo credit: Patrick Peccatte)

Questa la storia in breve:
Zora Bapst, il cui aspetto fisico è stato in parte ispirato da Catherine Deneuve (come è ben visibile sulla copertina del primo numero), è una giovane aristocratica del XIX secolo, posseduta dallo spirito di Dracula di cui diventa il servitore, lasciando tutto il tempo per soddisfare la sua lussuria e sete di sangue. Essa viaggia nel tempo per vivere le sue avventure, mescolando horror, erotismo o pornografia in particolare negli ultimi numeri. Alla prima han fatto seguito un certo numero di serie ispirate allo stesso personaggio, ma non cronologicamente correlate. Tra queste: Zora Nuova serie, la ristampa Super Zora, oltre a vari supplementi. E’ stata poi inserita Nelle raccolte tematiche edite negli anni 2000 “Vietato ai minori”, della Rizzoli, e “Maledette vi amerò”, edita da Neri Pozza, in cui vengono ripubblicati alcuni episodi.

La serie ha avuto una effimera resurrezione editoriale, con tanto di pubblicazione negli States alla fine del XX secolo. Il n. 289 è stato pubblicato in italiano nel 1999 con una storia completamente nuova dal titolo “Zora: ritorno”, che riporta in gioco i personaggi e avrebbe dovuto essere il punto di partenza, o reboot, della serie, tanto che il n. 289, stampato Italia in solo 500 copie, è stato pubblicato, ovviamente nel formato comic book, negli Usa come n. 1 della nuova serie Lady Vampyre. Lo scopo era chiaramente quello di sfruttare il filone delle bad girls e delle vampire sexy (capostipite di entrambi è stata Vampirella), in pieno fulgore in quegli anni, con scarsi risultati. Daniele Statella è l’autore dei disegni della nuova serie Lady Vampyre edita per il mercato statunitense e canadese da Sound & Vision International su testi di Paolo Puccini.

Della prima serie sono state pubblicate in Francia, quasi in contemporanea con l’Italia, quasi tutte le storie, apparse in 142 albi dal titolo Zara edito dalla Envifrance, dal 1975 al 1987, 116 pagine di numeri da 1 a 45 e poi 132 pagine n ° 46 alla n ° 142. Alcune storie della procace vampira sono apparse in due numeri dello SPECIALE EF, i numeri 15 “IL SIERO DEL MEDICO Morlack” e 25. “FARFALLE DI NOTTE”, e in un numero della SERIE BIANCA, il n ° 7 dal titolo “commedia BLOODY”.

Nel 2000 un film dal titolo Zora la vampira è stato realizzato dai Manetti bros. Questa la trama: rimasto colpito dalla visione di Carràmba che sorpresa, un Conte Dracula del terzo millennio decide di lasciare la Transilvania per trasferirsi nella luminosa ed accogliente Italia. Approdato su un cargo di clandestini, finisce per essere trattato come un normale extracomunitario, quindi spedito in un centro sociale di Roma. Dotatosi con difficoltà di un tetto sotto cui stare, Dracula incontra quasi subito l’incarnazione del suo eterno amore, la writer Zora. Sfortunatamente per il Principe dei vampiri, i problemi non sono pochi: sulle sue tracce c’è il commissario Lombardi, mentre il suo fedele servitore ha diversi problemi con il permesso di soggiorno. Come è evidente, a parte il nome della protagonista, il film non ha nulla a che fare il fumetto.
 

Fonti:
http://it.wikipedia.org/wiki/Zora_la_vampira_(film)
http://www.creativecomics.it/Zora/index.shtml
http://www.fumetto.it/articoli/2001/10/25/203131.php

Enhanced by Zemanta

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Lascia al tua email qui per seguirci

Segui assieme ad altri 23 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: