il Blog delle nuvole

Home » Personaggi » Personaggi 4: Cutey Honey

Personaggi 4: Cutey Honey

Categorie

Disclaimer

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell'autore e senza citarne la fonte. Le immagini utilizzate e le fonti appartengono ai rispettivi autori citati ogni qual volta sia possibile.
Cutie Honey gashapon figure

Cutie Honey gashapon figure (Photo credit: Kaleicascope)

Enhanced by Zemanta

Cutie Honey (キューティーハニー, Kyūtī Hanī?, occasionalmente nota anche come Cutey Honey), è una famosa serie di anime e manga creata da Go Nagai nel 1973. La protagonista Cutie Honey è una ragazza androide che normalmente vive sotto l’identità segreta della bionda Honey Kisaragi, ma che in caso di bisogno può assumere più identità alternative, ognuna di diverso aspetto e dotata di poteri ed equipaggiamenti speciali, di cui la principale è per l’appunto quella di Cutie Honey, una spadaccina dai corti capelli rossi.
Cutie Honey compare per la prima volta nella rivista antologica Shonen Champion, volume 41, ottobre 1973, pubblicata 13 giorni prima dell’inizio della serie televisiva.
La serie TV iniziò il 13 ottobre 1973 e durò fino al 30 marzo 1974, quando fu conclusa forzatamente per via delle polemiche che suscitò (pur essendo una serie “per tutti”, presentava varie scene di nudo ed altri elementi ritenuti scabrosi da molti genitori di quel periodo). Malgrado la sua prematura conclusione, molti appassionati giapponesi la considerano uno dei più grandi capolavori nella storia degli anime.

A Cutey Honey sono stati dedicati due differenti manga, uno realizzato da Go Nagai e l’altro da Ken Ishikawa.Il manga di Nagai è stato pubblicato dal 1º ottobre 1973 al 1º aprile 1974 sulla rivista Shonen Champion della Akita Shōten, per essere poi raccolto in due volumi. Il manga stato ripubblicato nel 1985 come volume singolo, ma nessun’altra versione di Honey è stata prodotta sino al 1992. La versione di Ken Ishikawa è stata pubblicata dal novembre 1973 al maggio 1974 sulla rivista Bouken Oh della Akita Shōten, per essere poi raccolto in un unico volume. Il manga di Ishikawa è un adattamento abbastanza fedele della serie televisiva di Cutie Honey, senza alcuna variazione, mentre la versione di Go Nagai si differenzia in diversi punti rispetto all’anime. Sempre nel 1973 fu pubblicato un terzo manga di Cutie Honey, disegnato da Yuu Okazaki e pubblicato sulla rivista TV Magazine della Kodansha. Anche in questo caso si trattava di un adattamento della serie televisiva. Questo manga non è mai stato raccolto in volumi.

Nel 1992 sulla rivista SPA! della Fusuosha è stata pubblicata una nuova serie di Cutie Honey ad opera di Go Nagai. Il manga pubblicato dall’8 luglio 1992 al 7 aprile 1993 è stato poi raccolto in due volumi. Questo manga rappresenta un sequel della serie originale, essendo ambientato venti anni dopo gli eventi di Cutie Honey del 1973. Honey Kisaragi è ancora in lotta con Panther Claw, mentre la famiglia Hayami è decisamente invecchiata. Contemporaneamente alla trasmissione televisiva di Cutie Honey Flash furono pubblicati due manga distinti, entrambi intitolati Cutie Honey Flash: il primo, realizzato da Yukako Īsaka, è stato pubblicato sulla rivista Ciao della Shogakukan dal marzo1997 all’aprile 1998, per poi essere raccolto in quattro volumi; il secondo, illustrato da Kazuyuki Sasaki su testi di Ken Ishikawa, è stato pubblicato dalla Koro Koro Comics delal Shogakukan dall’aprile 1997 al febbraio 1998, per poi essere raccolto in quattro volumi. Entrambe le versioni sono degli adattamenti più o meno fedeli della serie televisiva, da cui si discostano solo in alcuni punti. Nel manga di Īsaka, l’antagonista Misrt Honey alla fine non muore, ma si allea con Cuite Honey e sarà risolutiva per sconfiggere Sister Jill. Nel manga di Sasaki-Ishikawa invece non è presente il personaggio di Seiji, il detective aiutante di Honey, il cui ruolo è sostituito da Fujimaru. Disegnato da Go Nagai, e pubblicato sulla rivista Weekly Manga Action della Futabasha dal 2001 al 2003, Cutie Honey Tennyo Densetsu è stato poi raccolto in nove volumi, ed è quindi la saga più lunga fra quelle pubblicate sull’eroina. La serie è un sequel del manga del 1992. Si tratta di un’opera decisamente più matura rispetto ai lavori precedenti, che si inserisce a pieno titolo nell’universo di Go Nagai, grazie ad alcuni riferimenti ad altre opere dell’autore, come Violence Jack. Rispetto alle precedenti versioni della storia, Cutie Honey si nasconde sotto i panni di un ragazzo, Hisashi Hanyuu, Panther Claw è molto più crudele, gli aiutanti di Honey sono Toradoki (nipote dell’omonimo personaggio del manga del 1992) e Seiko Hayami, ragazza dedita all’alcol ed al sesso occasionale. Cutie Honey a go go, realizzato da Shinpei Ito su soggetto di Hideaki Anno,  è l’adattamento del film Cutie Honey del 2004 ed è stato pubblicato sulla rivista Tokusatsu Ace della Kadokawa Shoten dal 28 novembre 2003 al 1º luglio 2005, per poi essere raccolto in un unico volume. L’atmosfera del manga è la stessa surreale e goliardica del film, benché siano presenti alcuni personaggi del manga. Cutey Honey sedd invece, realizzato da Komugi Hoshino e pubblicato sulla rivista Young Champion della Akita Shoten dal 2004 al 2006,   poi raccolto in quattro volumi, è totalmente differente da tutto il materiale prodotto in precedenza su Cutie Honey, e rappresenta più una commedia romantica che una serie d’azione. Honey Kisaragi è un androide costruito per scopi bellici, ma fortuitamente recuperato dal giovane Yuuta che l’accoglie in casa, scatenando reazioni in tutti gli altri personaggi femminili che entreranno in scena nella storia.

Secondo Nagai, Honey è la prima protagonista femminile di una serie shōnen. Col senno di poi la serie è stata considerata di genere mahō shōjo. Venne trasmessa anche in Francia alla fine degli ottanta con il titolo Cherry Miel, mentre in Italia non è mai arrivata in TV.

Fonte:

http://it.wikipedia.org/wiki/Cutie_Honey


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Lascia al tua email qui per seguirci

Segui assieme ad altri 23 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: